24option ancora truffe

24option, dopo aver fatto razzia del danaro dei propri aspiranti investitori, ha da poco pubblicato sulla home page del proprio sito un annuncio col quale rende noto che cesserà la propria attività. Non è dato sapere se l’annuncio è veritiero e sarà, quindi, rispettato, o se i gestori della piattaforma abbiano in serbo altre sorprese. Parimenti ignote sono le ragioni che avrebbero portato a questa decisione. La società, informa, infatti, che non accetta più nuovi clienti, né aprirà in futuro nuovi conti, che provvederà alla cessazione di tutte le posizioni restituendo ai propri clienti i saldi in sospeso.

In realtà, l’ultima delle numerose truffe che ci hanno segnalato, risale ad appena tre giorni fa e la storia è più o meno sempre la stessa. Vuoi recuperare il danaro che ti spetta? Bene, allora versacene altro. Giacché la fantasia non ha limiti, nelle ultime truffe si spacciano come avvocati che si proporrebbero di recuperare i fondi giacenti su 24option o come Banca Swiss per il pagamento di commissioni bancarie, chiedendo bonifici indirizzati a seconda dei casi verso la Lettonia o verso l’Inghilterra.

Se siete ancora in tempo ravvedetevi il prima possibile e non pagate un centesimo di più: non vi restituiranno mai assolutamente nulla. Almeno non di loro spontanea volontà.

Se desiderate fare il possibile per non rassegnarvi, contattate il vostro avvocato di fiducia, la vostra associazione di consumatori (se già ne avete una), sporgete querela alle forze dell’ordine oppure inviate a noi una segnalazione, utilizzando il modulo di contatto (qui). Nel giro di poche ore ricevete una nostra risposta.

Default image
Avv. Alberto Russo

Leave a Reply